Registra il tuo salone
Stai leggendo Coda di cavallo in 15 modi diversi
Vedi anche
Capelli
Home / Trends / Capelli / Acconciature /

Coda di cavallo in 15 modi diversi

Tante possibili variazioni sul tema della ponytail, per portarla in tutte le occasioni

A cura di Redazione - Tuesday 06 October 2015

Grande evergreen delle pettinature casual, la coda di cavallo si presta in realtà a mille rivisitazioni che la rendono adatta a ogni occasione, da mattina a sera. Tra red carpet e sfilate di moda, poi, star e stilisti non possono fare a meno di reinterpretarla, dimostrando che la ponytail è anche di moda. 
Ecco 15 modi diversi per fare la coda di cavallo: sfoglia la gallery per vederli.
  • La coda alta Si fa pettinando i capelli e raccogliendoli a testa in giù, fermandoli con un elastico ben stretto e uno spruzzo di lacca per assicurare la tenuta.
  • La coda messy La ponytail 'spettinata' con qualche capello che sfugge all'elastico e le lunghezze mosse e scomposte.
  • La coda di cavallo rivoltata Facile da fare ma elegante se i capelli sono ben disciplinati, si realizza semplicemente fermando le punte nell'elastico per creare una sorta di chignon scomposto.
  • La coda con elastico di capelli Per rendere chic la ponytail basta ricoprire l'elastico con una ciocca di capelli prendendola dalla nuca e girandola intorno ai capelli legati.
  • La coda con elastico di capelli colorati Se le punte dei capelli sono schiarite o tinte di un colore diverso rispetto alle radici, l'effetto è esaltato portando una ciocca sull'elastico che lega la coda.
  • La coda con fermaglio Al posto dell'elastico, si possono usare mollette a barra per i look più casual, o fermagli più importanti per le occasioni speciali.
  • La coda ad ananas Torna in voga lo stile degli Anni '90, quando la coda di cavallo si portava con le lunghezze volumizzate e "aperte" sulla nuca: perfetta anche come acconciatura a prova di crespo.
  • La coda di cavallo intrecciata Per tenere a bada lunghezze impazzite, l'alternativa chic all'ananas è fare una treccia a due o tre ciocche.
  • La coda stile wet look L'effetto bagnato è tornato di moda, e il wet look si applica anche alla ponytail.
  • La coda di cavallo lunghissima Tra red carpet e passerelle, si vedono sempre più spesso code di capelli perfettamente lisci e extralong, da replicare con l'aiuto delle extension.
  • La coda laterale Semplice ed elegante, la coda laterale si realizza legando i capelli sulla nuca vicino a un orecchio.
  • La coda di cavallocon treccia Una piccola treccia incavata parte da un lato della fronte e confluisce nella ponytail.
  • La coda alta con boccolo Un'acconciatura elegante per i capelli lunghi, che si ottiene lavorando le punte con il ferro arricciapelli.
  • La coda ladylike I capelli sono pettinati all’indietro e leggermente ondulati, legati in una coda a media altezza da un elastico ben stretto.
  • La coda alta e gonfia con strass Idea molto scenografica, direttamente dalla sfilata Autunno Inverno 2015/16 di Prada, una coda altissima, voluminosa e accessoriata con fermagli brillanti. 

Scopri anche

Capelli da star: tutte pazze per la coda di cavallo

La coda alle sfilate dell'Autunno Inverno 2016/17 di New York

3 modi di fare la coda dal red carpet di Cannes 2015

SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Dove?
68 Saloni
intorno a te
di 1459 in tutta Italia

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!