Registra il tuo salone
Stai leggendo Guida alle acconciature per capelli
Vedi anche
Capelli
Home / Trends / Capelli / Acconciature /

Guida alle acconciature per capelli

Chignon, trecce, acconciature vintage & co: tante idee per ogni occasione e per tutti i tipi di capello

A cura di Redazione - Friday 28 November 2014

Le acconciature capelli sono un rebus per te? Dopo aver scelto taglio e colore, i capelli hanno bisogno della giusta acconciatura, da cambiare in base all'occasione o all'umore, ma che deve essere adatta anche al tipo di capello con cui si ha a che fare. Cambiare spesso acconciatura è importante anche perché, legando i capelli sempre nello stesso modo, si causa uno stress che a lungo andare può provocarne la rottura (problema che si può prevenire anche con trattamenti ricostituenti specifici). Dalla coda più semplice (ma non per questo banale!) al raccolto più elaborato, passando per chignon e trecce (tradizionali o a lisca di pesce), ecco una guida per orientarsi nel mondo delle acconciature per capelli, con i look delle star a cui ispirarsi e tanti tutorial per imparare le tecniche degli esperti.


Le acconciature giuste per ogni tipo di capello

Capelli ricci e mossi

Per tenere a bada i capelli ricci, si possono provare le acconciature laterali, che permettono di concentrare il volume da una parte sola, o le acconciature raccolte che, in versione morbida e "spettinata" con qualche ciocca libera sono ancora più chic e attuali.

Se i capelli sono mossi, invece, basta asciugarli con il diffusore e fare la piega con il ferro o i bigodini per ottenere look da red carpet, da declinare in versione romantica con onde leggere e fermagli gioiello, pratica con il mezzo raccolto, o più originale con la coda a palloncini. 

Scopri anche

Acconciature per capelli ricci: 5 look da star

Acconciature per capelli mossi: 10 idee da star


Capelli lisci

Anche i capelli lisci si prestano alle acconciature laterali, adatte sia alle chiome più lunghe che, in questo caso, ai tagli medi. Raccolti in code, trecce o chignon, poi, permettono di ottenere acconciature disciplinate e bon ton. 

Scopri anche

Acconciature per capelli lisci: 5+5 look da star

Tagli scalati per capelli lisci


Capelli fini

Per massimizzare il volume dei capelli fini, meglio optare per tagli scalati e non troppo lunghi. Sì anche alla riga di lato, mentre le acconciature ideali sono semplici e naturali; se vuoi raccoglierli, non stringerli troppo e non tirarli, lascia invece qualche cioccha libera sul viso. L'alternativa è giocare proprio sulla mancanza di volume con un caschetto corto e geometrico stile "Valentina" o con una piega liscia a plomb.

Scopri anche

Le acconciature per i capelli fini

Capelli fini: i trucchi per creare volume


Le acconciature giuste per ogni occasione

Casual

Anche le occasioni più easy e quotidiane richiedono acconciature curate. Per il lavoro, ad esempio, i capelli sciolti si possono portare pettinati a onde o fermati su un lato da una forcina o da una treccia nascosta. Anche la treccia fa sempre bella figura, tradizionale o a lisca di pesce che sia. Per i raccolti, invece, sì alla coda e allo chignon, morbido o costruito con il knotter (la "ciambella" da acquistare nei negozi specializzati o dal parrucchiere); in occasioni più formali, lo chignon diventa più chic con il nodo o i capelli intrecciati.

Scopri anche

10 acconciature per capelli in ufficio

Party

Per una serata speciale, le acconciature laterali replicano l'effetto sidecut (ovvero la rasatura laterale) con trecce e torchon fissati con gel, lacca e forcine, mentre i capelli si portano volumizzati al massimo (lisci o arricciati) dal lato opposto. Il risultato è un look grintoso, adatto ai capelli lunghi ma anche a caschetti e tagli medi.

Scopri anche

5 acconciature fai da te per un party

I trucchi per ritoccare l'acconciatura a un party

Cerimonia

Invitata a un matrimonio? Dopo aver trovato l'abito giusto e tutti gli accessori per completarlo, serve un'idea per i capelli. La scelta è ampia: trecce e chignon si possono arricchire con dettagli gioiello o floreali, mentre per i raccolti l'idea più nuova è quella di creare una "fascia" di capelli (anche posticcia) per tenere indietro le lunghezze.

Scopri anche

Acconciature da matrimonio: 5 look dal red carpet del Festival di Cannes


Acconciature per capelli: lo chignon

Non solo da ballerina: lo chignon si presta a mille interpretazioni e si adatta a tutte le occasioni, dal quotidiano alle feste. Quello più classico, da portare basso sulla nuca, è perfetto per tutti i giorni; il knot, da portare alto e realizzato con la "ciambella", diventa più sofisticato e mette in risalto lo sguardo. Per renderlo speciale, crea un'acconciatura che unisca trecce e chignon: puoi intrecciare i capelli alla radice prima che confluiscano nello chignon, usare una treccia da girare intorno alla base del knot, intrecciare le lunghezze con cui creare lo chignon ecc.

Scopri anche

12 chignon da copiare: alto, basso, intrecciato ecc

Tutorial capelli: lo chignon con coda e nodo di Rita Ora


Acconciature per capelli: la treccia

Tornata in auge da qualche stagione, la treccia resta uno dei trend capelli più forti in passerella e sul red carpet, ma anche per la vita quotidiana. Che sia quella tradizionale o a lisca di pesce, si presta a mille interpretazioni, dalle più chic alle più rock. Perfetta per tenere in ordine capelli lunghissimi, va bene sia per le chiome "pareggiate" che per i capelli scalati: qualche ciocca che sfugge dalla lunghezza rende l'acconciatura più naturale e rilassata. Per i tagli medi, la treccia si può fare dal semi-raccolto.

Scopri anche

La treccia: 5 look dal Festival di Cannes

Tutorial capelli: come si fa la treccia a lisca di pesce

Tutorial capelli: la treccia a lisca di pesce con fili colorati

Moltiplicando le trecce, si moltiplicano anche le acconciature possibili! I capelli possono essere intrecciati fino a metà lunghezza per poi confluire in una coda bassa o laterale, si può realizzare una treccia in cui una delle tre ciocche è a sua volta una treccia più piccola, due trecce possono diventare due chignon da portare come "cornini" alti e così via.

Scopri anche

Acconciature per capelli con due o tre trecce

Sfilate: le trecce dell'Autunno Inverno 2014

Sfilate: 10 trecce per la Primavera Estate 2015


Acconciature per capelli: la coda

Si fa presto a dire "coda"! Anche l'acconciatura sinonimo di look casual e basic, infatti, può essere adattata a ogni tipo di viso per mimetizzarne le imperfezioni. La coda (o pony tail) può anche essere resa insolita con qualche accorgimento, come un fermaglio metallico al posto dell'elastico o una ciocca di capelli per coprirlo, oppure creando tanti "palloncini" sulla lunghezza.

Scopri anche

Capelli raccolti: 5 idee per la coda

La coda giusta per ogni tipo di viso


Le acconciature per capelli con fermagli, foulardes & co.

Per dare un tocco speciale alle acconciature, ci sono tantissimi accessori tra cui scegliere: il cerchietto è adatto anche ai look più basic mentre i fermagli con strass sono perfetti per acconciature chic o romantiche; i fiori sono un classico intramontabile, perfetti per le cerimonie primaverili ma anche per un party in spiaggia, mentre la fascetta da portare sulla fronte è il tocco finale per un look d'ispirazione hippie, ma predilige i capelli lunghi, e così via.

In estate, poi, ci sono anche i foulardes: di giorno aiutano a proteggere i capelli dal sole e dal vento, mentre di sera possono diventare il pezzo chiave di look insolitamente eleganti. La variante invernale è il cappello, ma il rischio di appiattire la chioma è sempre in agguato.

Scopri anche

Acconciature con fermagli e accessori per capelli

7 idee per raccogliere i capelli con i foulardes

Come mantenere il volume dei capelli sotto al cappello


Acconciature per capelli in stile vintage

Anni '50

Le dive degli Anni '50, da Marilyn Monroe a Liz Taylor, portavano tagli medi, che sfioravano appena le spalle, con capelli vaporosi e pieni di boccoli. Per realizzare quel tipo di acconciatura servono i bigodini e... tanta pazienza per tenerli in posa qualche ora, poi un po' di lacca per fissare la piega. L'alternativa è la frangetta corta e bombata alla Audrey Hepburn.

Scopri anche

Acconciature Anni '50: le pettinature delle dive del cinema da rifare oggi

Anni '60

Bianco e nero optical, minigonne, Chelsea boots e capelli a tutto volume: è lo stile degli Anni '60. Le acconciature raccolte possono essere più bon ton, con i capelli ben tirati alla radice e portati in un knot voluminoso sulla nuca, o più wild, con cotonatura alla radice e qualche ciocca libera sul viso. In alternativa, i capelli si tengono sciolti con cotonatura concentrata nella parte posteriore.

Scopri anche

Capelli: volume Anni '60

Anni '80

Anche negli Anni '80 la parola d'ordine per le acconciature è: volume. Da ottenere con il frisè, che si può creare con la piastra o facendo le treccine da tenere per una notte intera, e una leggera cotonatura; per completare l'acconciatura, sì a una fascia o cerchietto colorato in stile pop. L'alternativa più soft sono i ricci più stretti, da portare con riga da parte e ciuffo laterale alto e voluminoso sulla fronte.

Scopri anche

Capelli: il frisè Anni '80

7 tipi di acconciature vintage da copiare


Piastra per capelli: 10 acconciature facili da copiare

Asciugacapelli, piastra, babyliss: come usarli nel modo giusto

Acconciature fai da te per capelli lunghi e mossi

5 trucchi per fare la piega velocemente

Acconciature: il fissaggio con lacche, gel e mousse

Dal parrucchiere: il trend dell'acconciatura in pochi minuti


SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIR ADVISOR SU FACEBOOK

Dove?
68 Saloni
intorno a te
di 1459 in tutta Italia

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!