Registra il tuo salone
Stai leggendo 8 trucchi (per niente scontati) se hai i capelli grassi
Home / Tips /

8 trucchi (per niente scontati) se hai i capelli grassi

Alcuni di questi accorgimenti sono davvero inaspettati...

capelli grassi rimedi

A cura di Redazione - Monday 09 January 2017

I capelli grassi sono uno dei disturbi più fastidiosi, non solo perché possono creare disagio, ma anche perché possono rovinare il look. I capelli grassi, infatti, tendono ad apparire piatti e senza volume alle radici e spesso appaiono così anche solo dopo una giornata passata alla scrivania.

Naturalmente il consiglio principale è sempre quello di optare per prodotti specifici per capelli grassi, che aiutino a requilibrare il cuoio capelluto. 
Ma ecco altri 8 piccoli accorgimenti che vale la pena sapere per prendersi cura dei capelli grassi.

1. Trova la routine di lavaggio giusta per te. 

Non ascoltare chi dice che i capelli non andrebbero lavati tutti i giorni, se senti che i capelli sono "sporchi" e ti mettono a disagio lavali senza pensarci due volte. Tuttavia, presta attenzione alla risposta dei capelli ai lavaggi più frequenti, se noti che il cuoio capelluto tende a ingrassarsi più velocemente prova a regolarti di conseguenza, fino a trovare il regime di lavaggi giusto per te.

2. Occhio all'alcol.

No non ci riferiamo a qualche bicchierino di troppo. Quando si tratta di scegliere i capelli giusti per trattare i capelli grassi è importante prestare qualche attenzione in più alla lista degli ingredienti e accertarsi che non contengano alcol. Questo elemento infatti può dare l'impressione di essere efficace in un primo momento, invece può causare l'effetto rebound. Che cosa significa? Che il cuoio capelluto, per riequilibrarsi dopo essere venuto a contatto con un agente troppo aggressivo, tende a produrre più sebo. Il risultato: potresti ritrovarti con i capelli più uniti.

3. È davvero forfora?

Chi soffre di cute secca può incappare nella forfora, perché la pelle del cuoio capelluto tende a squamarsi dando origine alle tanto note squamette bianche. Se invece hai i capelli grassi e noti delle palline bianche alle radici, potrebbe non trattarsi di forfora, ma di sebo "solidificato". Questo segnale indica che devi lavare i capelli con più frequenza, perché l'accumulo di sebo può ostruire le radici dei capelli e indebolirli.

4. Non esagerare con lo shampoo secco.

Lo shampoo secco è un alleato prezioso se hai i capelli grassi, perché permette di non lavare i capelli tutti i giorni, ma attenzione a non usarlo troppo di frequente. Lo shampoo secco infatti assorbe temporaneamente il sebo, è vero, ma allo stesso tempo può alterare l'equilibrio del cuoio capelluto e sporcare di più i capelli. Il consiglio è di utilizzarlo solo un giorno tra uno shampoo e l'altro.

5. Prova a farti un massaggio al cuoio capelluto.

Prima di lavarti i capelli prova ad automassaggiarti il cuoio capelluto con oli naturali (ad esempio l'olio essenziale di lavanda e di lmone). Sembra un controsenso, è vero, ma gli oli naturali aiutano a riequilibrare il cuoio capelluto, mentre il massaggio permette di farli penetrare in profondità. Poi lavati i capelli, facendo attenzione a a non sfregare troppo la cute.

6. I capelli grassi possono essere causati anche dai tuoi ormoni.

Gli ormoni possono giocare un ruolo enorme nella produzione di sebo da parte del tuo cuoio capelluto. Prova ad osservare se ci sono dei momenti del ciclo in cui i capelli tendono ad ingrassarsi velocemente e parlane con il tuo ginecologo, un contraccettivo ormonale potrebbe risolvere la situazione.

7. Ricordati di spazzolare i capelli. Sempre.

Bando alla pigrizia! Spazzolare i capelli è importantissimo, soprattutto prima di andare a dormire, perché distribuisce il sebo tu tutta la lunghezza dei capelli, evitando che si accumuli alle radici.

8. Usa lo spray salino, ma non per texturizzare.

Lo spray che contiene acqua di mare si usa spesso per ottenere uno styling che ricorda quello naturale dei capelli al mare. Se hai i capelli grassi, però, c'è un altro modo per utilizzare questo prodotto: invece di spruzzarlo sulle lunghezze, usalo sulle radici, per sfruttarne l'azione seboregolatrice.

9. Attenzione al balsamo.

Questo forse è il trucco più ovvio, ma vale la pena ricordarlo: se hai i capelli grassi evita di distribuire il balsamo anche alle radici. Usa uno shampoo delicato su tutta la chioma e poi distribuisci il balsamo solo sulle punte.

Scopri anche

3 maschere fai da te per capelli grassi

Come lavare i capelli grassi

SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!