Registra il tuo salone
Stai leggendo Falsi miti e verità sui capelli ricci
Home / Tips /

Falsi miti e verità sui capelli ricci

Dallo shampoo allo styling, tanti consigli per curare al meglio i propri ricci (e dimenticarsi della piastra)

A cura di Redazione - Thursday 31 March 2016

I capelli ricci stanno (ri)conquistando il mondo! Perché sono glam, vivaci, di tedenza, ma non è sempre facile prendersene cura.
Tra abitudini radicate, consigli e prodotti must-have scopri come dimenticare la piastra e affermare il tuo orgoglio riccio.

Ecco quali sono pensieri e situazioni ricorrenti nella vita delle curly girls. In quale di questi ti riconosci?

Lo SHAMPOO aggredisce troppo i miei capelli
I capelli ricci non hanno bisogno di lavaggi frequenti (per loro natura tendono a "sollevarsi" dalla cute, per cui hanno meno contatto con il sebo condizionante del cuoio capelluto) e prediligono detergenti delicati, senza solfati ne parabeni. Per rispondere a questa esigenza, seguendo il trend del Co-Washing , il fashion brand americano Redken ha lanciato nella linea Curvaceous il Nuovo Conditioning Clenser, un prodotto la cui formula innovativa deterge e condiziona in un solo gesto, senza appesantire: dopo aver nutrito la fibra e sigillato la cuticola, infatti, la base lipidica del conditioner porta via l'eccesso di sebo.

Il CONDITIONER rischia di appesantire i miei capelli e rovinare la forma del riccio
Indispensabile per dare idratazione e districarli quando sono bagnati, il balsamo è il vero must have dei capelli ricci. Il conditioner della linea Curvaceous di Redken può essere usato con o senza risciacquo, per ammorbidire e districare i capelli, o per avere un controllo extra sui ricci spessi e stretti. Grazie al Curl Memory Complex, a base di olio di moringa, derivato dello zucchero e filtro UV, la linea Curvaceous apporta ai capelli idratazione, brillantezza e definizione.

Li lascio AL NATURALE perché non saprei come metterli in piega
Perfetto, perché in realtà manipolare troppo i ricci li rende crespi. Lavorali il meno possibile mentre li asciughi e durante lo styling. Uscita dalla doccia, lascia che i tuoi ricci assumano la loro forma naturale e asciugali all'aria o con il diffusore. Per fare in modo che i ricci rimangano ben definiti devi solo trovare il prodotto giusto, da scegliere in base alle caratteristiche del capello: per capelli sottili e ondulati serve una texture leggera come quella dello spray-gel CCC Spray; una crema siero come Full Swirl dà elasticità e controlla l'effetto crespo dei capelli ricci medio-spessi; per dare morbidezza mantenendo il look naturale dei ricci a spirale, stretti e compatti, ci vuole una lozione perfezionante come Ringlet.

Prodotti per capelli ricci: Curvaceous di Redken

Mi arrendo: NON RIESCO A CONTROLLARLI
I capelli ricci non vanno "controllati", sono più belli quando li lasci liberi di esprimere la loro vitalità. L'importante è che siano forti e idratati, ma per questo basta seguire una buona beauty routine: se hai seguito i punti precedenti, puoi dimenticare questo problema.

SPAZZOLARE i miei ricci è impossibile
Forse succede perché ai capelli ricci non piace essere spazzolati: soprattutto quando sono asciutti, la spazzola aumenta l'effetto crespo. Premesso che il modo migliore per districare i capelli ricci è usare le mani, se vuoi aiutarti con uno strumento segli un pettine in legno (antistatico, contribuisce anche a distribuire il sebo cutaneo "buono" lungo i fusti) e con denti larghi dalla punta arrotondata per non graffiare o spezzare i capelli.

L'effetto CRESPO è sempre in agguato!
Non sono solo le ricce a temere l'effetto crespo, ma è vero che i capelli ricci sono i più predisposti a diventare crespi per la loro tendenza a seccarsi. Per questo servono una beauty routine ad alto tasso di idratazione, lavaggi delicati per non frizionare troppo la fibra, e attenzione all'uso di phon e strumenti a caldo. Il giorno dopo il lavaggio, risveglia i tuoi ricci e previeni l’effetto crespo con lo spray energizzante Wind Up della linea Curvaceous.

PIOGGIA e UMIDITA' sono miei nemici
Per scongiurare l'effetto dei capelli crespi e gonfi quando piove, la formulazione dei detergenti della linea Curvaceous di Redken è studiata per sigillare la cuticola in modo che abbia una barriera protettiva che salva la chioma dagli effetti dell'umidità esterna.

Redken #CurlRebellion
Scopri la nuova linea Curvaceous di Redken nel salone più vicino a te. Unisciti alla #curlrebellion e rendi riccia la tua città con i post it dedicati.

Vuoi diventare una delle 100 tester di New Curvaceous? Candidati online, fai il test e, se sarai selezionata, potrai ricevere il prodotto più adatto ai tuoi capelli.

Al diavolo la piastra, io sono riccia!


SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!