Registra il tuo salone
Stai leggendo Come asciugare i capelli ricci
Home / Tips /

Come asciugare i capelli ricci

La fase dell'asciugatura è quella che incide di più sull'aspetto dei capelli ricci: trucchi e consigli per farlo bene

A cura di Redazione - Tuesday 09 February 2016

Ogni riccio un capriccio, soprattutto dopo lo shampoo? Non se sai come asciugare i capelli ricci nel modo giusto. Ovvero, facendo attenzione a dargli forma e volume senza stressarli o disidratarli.

Dopo lo shampoo, la cosa migliore sarebbe lasciar asciugare i capelli ricci al naturale, ma non sempre è possibile (per questioni di tempo, perché è inverno ecc). L'alternativa migliore è il diffusore, ma non prima di aver districato i capelli con le dita.

Da evitare Una delle regole d'oro per curare i capelli ricci è di non pettinarli da asciutti, ma districarli solo finché sono ancora umidi o bagnati, quindi non bisogna iniziare con l'asciugatura prima di averlo fatto.
Da fare Applicare un po' di balsamo (o vaporizzare una soluzione di acqua e balsamo) sulle lunghezze, dividere i capelli in sezioni e districarle una per volta usando solo le dita.

Da evitare Quando i capelli sono bagnati, non vanno frizionati troppo energicamente con l'asciugamano di spugna o di cotone perché in questo modo si arruffa la cuticola, le squame che compongono i fusti si sollevano invece di restare ben chiuse, e di conseguenza i capelli risultano ruvidi al tatto.
Da fare Molto meglio asciugare i capelli ricci tamponandoli delicatamente con un panno di microfibra che, rispetto agli asciugamani tradizionali, non elettrizza i capelli e assorbe l'acqua molto più rapidamente, permettendo di evitare o limitare l'uso del phon.

Dopo aver applicato i prodotti di styling preferiti, si può iniziare con l'asciugatura vera e propria.

Da evitare Il calore è nemico dei capelli ricci, quindi bisogna fare attenzione a non impostare la massima temperatura/potenza del phon, ma anche a non usarlo troppo a lungo. 
Da fare Il migliore amico dei ricci è il diffusore, insieme al phon con getto di ioni che idrata i fusti mentre li asciuga, ma va comunque usato con moderazione. L'ideale è mantenere una distanza di almeno 30 cm dai capelli, e dividerli in sezioni da asciugare una alla volta per abbreviare i tempi.

Poiché la fase dell'asciugatura è quella che incide di più sull'aspetto dei capelli ricci, il metodo cambia in base al risultato che si vuole ottenere.

Come asciugare i capelli ricci - per chiome voluminose
Il primo trucco per dare sostegno alla radice dei capelli è intervenire sulla scriminatura, portala dal lato opposto a quello abituale, o facendo una riga a zig zag, per poi riposizionarla come d'abitudine una volta asciutti.
I capelli vanno asciugati stando a testa in giù, tenendo il diffusore a velocità medio-bassa. In alternativa, appoggiare il bocchettone alla cute e ruotarlo facendo in modo che le ciocche si arrotolino intorno ai suoi dentini. 
Per massimizzare il volume ottenuto, massaggiare delicatamente la cute.

Come asciugare i capelli ricci - per chiome compatte
Per non gonfiare troppo la chioma, invece, i capelli vanno asciugati stando a testa in sù, puntando il getto dall'alto verso il basso e facendo attenzione a non indirizzarlo direttamente sulle punte (che sono la parte più secca e sensibile del capello).
Un altro trucco per ottenere ricci più definiti è stringere delicatamente le ciocche tra le dita. 

Scopri anche

5 consigli per lo styling dei capelli ricci

Come curare i capelli ricci

4 alleati per la bellezza dei capelli ricci

SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!