Registra il tuo salone
Stai leggendo Aceto di mele: capelli morbidi e lucidi naturalmente
Home / Tips /

Aceto di mele: capelli morbidi e lucidi naturalmente

Tutte le proprietà che rendono l'aceto un alleato naturale dei capelli e i consigli per usarlo nel modo giusto

A cura di Redazione - Monday 25 January 2016

Tra gli alleati naturali (e low cost) della bellezza dei capelli, l'aceto di mele è tra i più utili quando si tratta di migliorare morbidezza e lucentezza di chiome spente e opache. Diluito in acqua e usato per l'ultimo risciacquo, può davvero fare miracoli - e non c'è bisogno di rivoluzionare la beauty routine o rinunciare ai tuoi prodotti preferiti. Ecco come funziona.

Perché l'aceto di mele fa bene ai capelli
  • L'aceto di mele ha ottime proprietà antibatteriche e sgrassanti, per cui rimuove efficacemente il sebo e le cellule morte che si depositano sul cuoio capelluto (senza alterarne l'equilibrio naturale come invece fanno i detergenti chimici se troppo aggressivi).
  • Proprio per le sue qualità sgrassanti ma delicate, è un valido aiuto per alleviare problemi di forfora e di dermatite seborroica.
  • L'aceto di mele ha un Ph acido (generalmente tra il punto 4 e 5) che, a contatto con i fusti, agisce facendone richiudere le squame: così i capelli sono meno ruvidi al tatto.
  • Il Ph acido dell'aceto di mele gli permette anche di sciogliere il calcare contenuto nell'acqua, evitando che si depositi sui capelli rendendoli opachi e stopposi.
L'aceto di mele per i capelli

Come si usa l'aceto di mele sui capelli
  • Prepara una bottiglia o una caraffa piena di acqua fredda demineralizzata, e aggiungi un cucchiaio di aceto di mele ogni mezzo litro d'acqua. Attenzione a non esagerare con la quantità di aceto, altrimenti si otterrebbe una soluzione troppo acida che potrebbe anche bruciare i fusti.
  • Dopo aver lavato i capelli come di consueto e aver sciacquato accuratamente il balsamo, versa il mix di acqua e aceto di mele sui capelli, partendo dalla cute e lasciandolo colare sulle lunghezze.
  • A questo punto, puoi iniziare ad asciugare i capelli. Un ulteriore passaggio sotto l'acqua (con il suo contenuto di calcare) vanificherebbe il risciacquo con l'aceto!
  • L'odore di aceto sparirà da solo una volta che i capelli saranno asciutti. Se proprio non lo sopporti, la prossima volta prova ad aggiungere qualche goccia di olio essenziale profumato al mix di acqua e aceto.

Scopri anche

Come lavare i capelli nel modo giusto

Capelli lucidi, sani e forti: 5 consigli

Rinforzare i capelli con i rimedi naturali

SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!