Registra il tuo salone
Stai leggendo Le fasi cruciali del rapporto tra donne, capelli e parrucchieri
Home / Tips /

Le fasi cruciali del rapporto tra donne, capelli e parrucchieri

Un rapporto complicato raccontato da Daniela Farnese. Perché niente sancisce i riti di passaggio come un colpo di spazzola!

A cura di Redazione - Tuesday 15 December 2015

Dania, al secolo Daniela Farnese, si fa conoscere come Dottoressa Dania grazie a un seguitissimo blog, per poi arrivare in libreria con una serie di libri e romanzi sull'amore in tutte le sue sfumature. Il più recente, Natale da Chanel, è appena uscito per Newton Compton Editori.
Per Hair Advisor racconta come cambia il rapporto delle donne con i capelli e il loro parrucchiere attraverso le fasi cruciali della vita.


Capelli
, l'unico metro affidabile per misurare la stabilità emotiva e psicologica di una donna. Io sono sempre stata inquieta, impulsiva e passionale, per questo ho cambiato pettinatura e colore così spesso da aver ormai perso il conto delle volte che ho detto al mio parrucchiere "Questa volta, proviamo qualcosa di diverso". Dalla rasatura alla Sinéad O'Connor del liceo (oh, erano gli anni '90), al caschetto, alla frangia corta e alla decolorazione (mai più, lo giuro!). Ci sono alcune fasi della vita che vanno sempre accompagnate da un solenne appuntamento dall'hair stylist di fiducia. Perché niente sancisce i riti di passaggio come un colpo di pettine, forbice e phon.

Quando ci si lascia, ci si dimentica dei capelli. Anzi, li trasformiamo in un'arma che tenga alla larga chiunque, per poterci dedicare solo ed esclusivamente al piangerci addosso. Così smettiamo di lavarceli spesso, di asciugarci con la spazzola, di pettinarli e di tingerli. Quando si soffre per amore, lo si vede soprattutto dal cuoio capelluto.

Quando ci si riprende dalla fine di una storia, si cambia drasticamente taglio, si accorcia, ci si fa la frangia, si provano nuovi colori. Quasi sempre troppo azzardati.

Quando ci si vuole vendicare di un uomo che ci ha fatte soffrire, si raccolgono i capelli, si infila il passamontagna e si va a rigargli la macchina.

Quando si esce con le amiche pronte alla conquista: extension!

Quando si conosce un nuovo amore, si diventa maniacali con la piega: boccolo perfetto, lisciatura orientale, shampoo e maschera quotidiani, e chi più ne ha più ne metta.

Al primo appuntamento, capello sciolto e morbido, da toccare ogni tanto con fare sexy. No assoluto alla lacca.

Al primo weekend insieme, piastra sempre in valigia!

Quando si è in una coppia stabile da un po': inizi a farti la piega e la tinta da sola, e scivoli lentamente verso la sciattezza.

Quando ci si accorge che non ci si ama più, si nota di più la calvizie di lui.

Quando si va a un colloquio di lavoro, ci si ricorda sempre di coprire la ricrescita!

Quando si cambia città si capisce che è più difficile trovare un parrucchiere di cui fidarsi piuttosto che un medico di famiglia.

Quando ci si rimette in forma fisica perfetta, il capello è stressato perché sempre legato per i workout in palestra.

Quando ci si sente brutte: piega, manicure e pedicure e poi di corsa a comprare scarpe!

I romanzi di Daniela Farnese
E Chanel che rapporto ha avuto con il parrucchiere nella trilogia? E in quest'ultimo ci sono accenni diretti?
Nel primo romanzo, Via Chanel n.5, la protagonista Rebecca, dopo una grandissima batosta amorosa, si ispira alla sua eroina Coco Chanel e ci dà un taglio. Drastico. Il classico caschetto alla Valentina, che sta male al 90% della popolazione femminile, per lei si rivela un ottimo alleato per la conquista.
Nel secondo libro, I love Chanel, dopo aver trovato il principe azzurro, decide di farsi ricrescere i capelli. In fondo, non è forse vero che gli uomini amano, dalla preistoria, le donne con i capelli lunghi?
Nell'ultimo libro della trilogia, Natale da Chanel, fresco di stampa, la nostra Coco è ormai una donna in carriera, che cerca di incastrare gli appuntamenti dal parrucchiere tra un grande evento e l'altro. Cosa chiede più spesso? Piega con i boccoli e, ovviamente, la tinta per coprire la ricrescita!


SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!