Registra il tuo salone
Stai leggendo 8 segni distintivi dei capelli danneggiati
Home / Tips /

8 segni distintivi dei capelli danneggiati

Dalla diagnosi alla soluzione: i consigli per trovare il trattamento di riparazione più corretto e per farlo durare di pi&

A cura di Redazione - Monday 28 September 2015

Come capire se e quanto i capelli sono danneggiati? Ci sono diversi segnali da non sottovalutare: eccone otto.

  • I capelli sono particolarmente secchi. L'idratazione è il fattore chiave per il benessere dei capelli, che sono costantemente minacciati da sole, vento, detergenti troppo aggressivi e prodotti per lo styling che contengono alcol, alte temperature (piastra e phon, ma anche acqua troppo calda) e trattamenti chimici.
  • I capelli sono ruvidi e irregolari. Per capirlo, basta prendere una ciocca sottile di capelli e farla scorrere tra le dita, dalla radice alle punte per sentire se ci sono cambiamenti nella texture.
  • I capelli appaiono poco luminosi. La lucentezza della chioma è sinonimo di benessere, ma a volte può essere "offuscata" dal fatto che il sebo non è ben distribuito sulle lunghezze, che quindi perdono idratazione.
  • I capelli sono opachi e spenti. Stress, lavaggi troppo frequenti o con prodotti aggressivi, (ab)uso di phon e piastra, smog e altri agenti atmosferici possono indebolire la fibra dei capelli, rendendoli opachi e privi di vitalità.
  • Le punte dei capelli sono particolarmente assottigliate. Lo spessore dei capelli dipende da fattori genetici, ma tende anche a diminuire con l'età; rispetto alle lunghezze, poi, le punte sono particolarmente soggette a diventare più sottili e fragili, e di conseguenza a spezzarsi quando vengono spazzolate o frizionate.
  • Le lunghezze sono piene di doppie punte. Se i capelli sono fragili e stressati dall'utilizzo di piastra e phon, le estremità, parte sensibile, possono subire quella biforcazione del capello che dà origine alle doppie punte, rendendo la chioma difficile da domare.
  • Il colore dei capelli è poco vibrante. Il colore naturale dei capelli, qualunque sia, non dovrebbe mai apparire spento; quando è così, può voler dire capelli secchi e stressati.
  • Il colore dei capelli non è uniforme (o è virato). Può succedere quando i capelli sono trattati con tinte, riflessanti o shampoo coloranti, e non si fa attenzione a proteggere il colore dall'effetto di sole, cloro e salsedine; un colore virato può essere segno di capelli disidratati o sfibrati. 

Altri fattori da prendere in considerazione per valutare lo stato di salute dei capelli sono anche lo spessore e le proprie abitudini. Capelli fini e sottili, infatti, sono particolarmente soggetti alle aggressioni esterne, mentre capelli normali o spessi sono anche più resistenti. Anche la beauty routine può incidere, se si usano troppo spesso strumenti a caldo, si fanno troppi trattamenti chimici, si legano i capelli sempre nello stesso modo ecc.

QUANTO SONO SENSIBILIZZATI I TUOI CAPELLI?
Esaminando le caratteristiche dei propri capelli è possibile determinare il livello di sensibilizzazione che hanno raggiunto su una scala a 3 livelli, ecco come fare.
Livelli di sensibilizzazione dei capelli
Livello 1 di sensibilizzazione: i capelli sono secchi al tatto, risultano poco luminosi, il colore appare poco vibrante, le punte risultano assottigliate.
Livello 2 di sensibilizzazione: i capelli sono ruvidi e la consistenza è irregolare al tatto, risultano opachi, il colore appare non uniforme e adirittura tendente al giallo, le punte sono prive di vitalità.
Livello 3 di sensibilizzazione: i capelli sono rovinati, risultano spenti, il colore vira verso tonalità diverse rispetto a quella originale e le punte sono prive di vitalità.

IL TRATTAMENTO PRO FIBER SPECIFICO PER OGNI LIVELLO DI SENSIBILIZZAZIONE DEL CAPELLO
Per curare i capelli danneggiati, la prassi ideale è quella di ricorrere a una diagnosi professionale . E' a questo scopo che L'Oréal Professionnel ha ideato una nuova generazione haircare: Pro Fiber, il primo trattamento di riparazione a lunga durata riattivabile all'infinito.
Pro Fiber
Rivolgendosi a uno dei saloni Pro Fiber, è possibile approfondire l’analisi del proprio profilo capello con la consulenza di un acconciatore esperto che in base al livello di sensibilizzazione identificherà il trattamento di riparazione più adatto tra le tre linee Pro Fiber.

Rectify è la gamma per il primo livello di sensibilizzazione, per capelli che dalla diagnosi risultano secchi, poco luminosi, con punte assottigliate e un colore poco vibrante. Ripara la superficie del capello e rilascia immediatamente una deliziosa nota di miele, amplificata dal delicato profumo di frangipani e frizzanti agrumi, ed evolve in una miscela armoniosa di vaniglia e cocco.
Restore è la gamma per capelli sensibilizzati che dalla diagnosi risultano ruvidi, opachi, con doppie punte e un colore non uniforme. Ripara la fibra capillare danneggiata e rilascia note cremose con un pizzico di spezie e il calore del cardamomo in un bouquet di peonie e iris, lasciando dietro di sé una scia di cedro e sandalo.
Reconstruct è la gamma per capelli molto sensibilizzati che dalla diagnosi risultano danneggiati, spenti, con punte prive di vitalità e con un colore che vira. Ripara profondamente la fibra capillare e rilascia subito accenti speziati per poi dispiegarsi in una fragranza dolce e calda con una forte nota di vaniglia nera.

Inizia a fare una prima diagnosi del tuo capello facendo questo test, scarica la scheda del tuo profilo capello e portala al Salone Pro Fiber più vicino a te per completare la diagnosi.

COME FUNZIONA LA RIATTIVAZIONE ALL'INFINITO DEL TRATTAMENTO PROFIBER
In salone, dopo uno shampoo specifico per preparare la fibra capillare, si applicano un concentrato per dare un immediato effetto di elasticità e morbidezza, e un attivatore a base di Aptyl 100, complesso molecolare studiato per fissarsi in superficie e in profondità, dalla radice alle punte dei capelli.
La vera rivoluzione, però, è a casa. Mentre la maggior parte dei trattamenti viene eliminata dai lavaggi, Pro Fiber viene riattivato dallo shampoo abbinato (Re-Charge), mentre maschera e conditioner ne migliorano il risultato cosmetico. Aggiungendo alla propria routine il Re-Charge (da usare al posto della maschera una volta ogni quattro lavaggi), le molecole depositate all'interno della fibra durante il trattamento in salone verranno riattivate per un effetto a lunga durata.



SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!