Registra il tuo salone
Stai leggendo Cura dei capelli: 5 rimedi per curarli dopo le vacanze
Home / Tips /

Cura dei capelli: 5 rimedi per curarli dopo le vacanze

Cura i capelli dopo le vacanze al mare, in montagna o in città con questi 5 consigli

cura dei capelli dopo il ritorno dalle vacanze

A cura di Redazione - Friday 14 August 2015

Ovunque tu abbia trascorso le vacanze, il caldo, il sudore e una maggiore frequenza di lavaggi possono aver stressato i capelli, anche se non sei stata al mare. Se poi hai trascorso le vacanze tra le onde, sole e salsedine hanno ulteriormente seccato i capelli.

Dopo il rientro dalle vacanze ci vuole una terapia d’urto per ridare idratazione, morbidezza e lucentezza ai capelli. Anche perché, con il cambio di stagione alle porte, il rischio caduta di capelli è dietro l’angolo. Se una maggiore caduta di capelli è fisiologica in autunno, ora devi prenderti cura dei capelli per migliorare il loro stato.

Se i capelli sono fragili, ci vuole un trattamento intensivo antiaging a base di polifenoli che hanno proprietà antiossidanti e favoriscono la crescita dei capelli. Li trovi anche negli alimenti come la frutta, in particolare in questo periodo nell’uva, nella verdura e nei cereali. Chiedi al tuo parrucchiere un trattamento rinforzante da fare a casa con fiale e shampoo e che duri almeno un mese.

Se la cute è irritata, ti serve un trattamento dolce. Usa uno shampoo adatto per la cute sensibile, non schiumogeno. Fai un massaggio al cuoio capelluto durante il lavaggio, in modo da favorire la circolazione.

Se le punte sono secche, devi tagliarle un po’. Dopo le vacanze vale la classica regola di spuntare le punte rovinate. Non vuoi fare un salto dal parrucchiere? Puoi farlo da sola: il metodo si chiama “dusting” e consiste nel tagliarle una mini sezione per volta con delle piccole forbici a lama curva. Applica poi solo sulle punte l’olio di cocco senza risciacquare.

Se il colore è sbiadito, per ridare luminosità ai tuoi capelli fai una colorazione dal parrucchiere, può essere il momento buono per cambiare colore, ma se preferisci il fai da te, fai una tinta in casa senza ammoniaca, oppure uno shampoo colorato. Dopo applica una maschera super nutriente per i capelli colorati.

Se sono opachi, lucidali con l’olio di argan. Un metodo casalingo molto note e apprezzato da molte è l’aceto di mele. Diluiscilo in po’ d’acqua e vaporizza sui capelli. Usalo al termine del lavaggio come ultimo passaggio, risciacqua con l’acqua un po’ più fredda per chiudere le cuticole del fusto e lasciare i capelli super brillanti.

Scopri anche

Capelli sfibrati: come prendersene cura dopo l'estate

5 cibi per capelli bellissimi

Vizi, danni e rimedi nella cura dei capelli

SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK


Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!