Registra il tuo salone
Stai leggendo Treccine africane: come si fanno?
Home / Tips /

Treccine africane: come si fanno?

Ecco come fare le treccine africane

zoe kravitz con le treccine africane

A cura di Redazione - Wednesday 29 July 2015

Hai visto spesso, soprattutto d’estate, ragazze di origini africane e non solo, sfoggiare le famose treccine africane. Le trecce afro non sono per tutte, bisogna avere i capelli adatti. Soprattutto se vuoi realizzare le treccine con le extension: in questo caso i capelli devono essere forti e spessi. Se hai i capelli sottili, meglio evitare questo tipo di acconciatura oppure farla con i capelli naturali. Il tempo ideale per mantenere quest’acconciatura, per non rischiare di rovinare i capelli, è di circa 15 - 20 giorni.

Il modo più semplice per realizzarle è farsi aiutare da qualcuno.

Come si fanno le treccine africane

1. Lava i capelli con uno shampoo districante e nutriente e applica un balsamo idratante. I capelli devono essere ben puliti e idratati. Asciugali nel modo che sei abituata, con il phon o all’aria.

2. Pettina con il pettine a denti larghi e dividi la testa in quattro sezioni in orizzontale e verticale, in modo da avere la testa divisa in quattro parti: due avanti a destra e a sinistra, e due dietro a destra e a sinistra. Parti da una sezione, mentre le altre trattienile con delle pinze.

3. Dalla sezione che hai selezionato, prendi una ciocca stretta ma abbastanza consistente da poter essere intrecciata. Valuta bene le dimensioni della ciocca, perché tutte le altre dovranno avere la stessa dimensione. 

4. Intreccia dalla radice fino alle punte e lega con un elastico piccolo. 

Il metodo delle treccine africane con le extension

Avrai visto spesso realizzare le treccine africane con le extension.

1. Prendi le estension del colore che preferisci, uguale a quello dei tuoi capelli naturali o colorate per un effetto multicolor. Un’unica ciocca di extension va unita a una ciocca naturale, legandola intorno in modo da avere i tre ciuffi da intrecciare (uno sarà la ciocca naturale e due di estension).

2. Intreccia fino ad arrivare alle punte. Fai un nodo.

3. Infine, immergi i capelli nell’acqua molto calda. Questo è il metodo tradizionale, per fare in modo che le treccine si mantengano legate. Alla fine non avrai il “nodo” di capelli, ma si manterranno grazie a questo procedimento.

Questo metodo è adatto a chi ha un tipo di capelli simile alle ragazze africane: capelli spessi e corposi. Se non si sicura di poterle realizzare da sola, affidati a un hairstylist professionista. 

treccine africane da un solo lato

Puoi realizzare le treccine africane anche solo da un lato e fino a metà lunghezza. Con le treccine puoi anche realizzare code e chignon per cambiare acconciatura.

I capelli vanno lavati e asciugati normalmente con lo shampoo e il phon. Infine, è possibile che i primi giorni possano creare qualche fastidio alla cute: chi le ha provate, però, assicura che dopo un paio di giorni il dolore va via. Per mantenere idratato il cuoio capelluto puoi passare un olio idratante e lucidante.

Scopri anche:

Acconciatura capelli corti: il wob con la treccia

SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Tag: trecce

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!