Registra il tuo salone
Stai leggendo 9 soluzioni per capelli che si spezzano
Home / Tips /

9 soluzioni per capelli che si spezzano

Dalla salute dei capelli alla beauty routine, tutti i trucchi per evitare "rotture"

A cura di Redazione - Friday 05 June 2015

Perché i capelli si spezzano? Generalmente succede quando il fusto del capello, già indebolito e sfibrato per vari motivi, viene sottoposto a ulteriori stress, che possono essere trattamenti chimici aggressivi, eccessiva esposizione al sole ecc. Ci sono però tante strategie da mettere in pratica per intervenire sulle cause e sui fattori di rischio per non vedere più capelli spezzati nella spazzola o sul cuscino: ecco quali sono.
  • I capelli si definiscono sfibrati quando si deteriora lo strato più esterno del fusto, cioè la cuticola, formata da scaglie di cheratina sovrapposte. Vanno evitati, quindi, i trattamenti che stressano o arruffano la cuticola come, ad esempio, strofinarli energicamente con l'asciugamano di spugna dopo averli lavati: meglio tamponarli delicatamente con un panno in microfibra.
  • Capelli fini e sottili sono tendenzialmente meno resistenti alla rottura, e per questo richiedono una beauty routine adatta alle loro esigenze. E' importante anche la scelta di trattamenti e prodotti specifici, meglio se a base di ceramidi per rinforzarli e filoxane per renderli più corposi.
  • Anche i capelli secchi perché privati dell'azione lubrificante e protettiva del sebo sono più esposti al rischio di spezzarsi: il rimedio può essere pettinarli ogni giorno per qualche minuto con una spazzola dai dentini in legno, che aiuta a distribuire il sebo lungo la chioma.
  • Tra le cause interne di indebolimento dei capelli possono esserci problemi medici come disturbi della tiroide o squilibri ormonali, momenti di stress, e diete squilibrate o povere di nutrienti importanti. Mentre i primi richiedono approfondimenti specifici, nel caso della dieta - prima di ricorrere a integratori - può bastare un'attenzione mirata all'apporto di proteine dei propri menu, attingendo anche a fonti vegetali come legumi e semi oleosi, più light e facili da assimilare.
  • Tra le cause esterne, invece, ci sono i trattamenti chimici come la permanente, la stiratura e le tinture se le formulazioni non sono ben equilibrate: meglio limitarli, o rimandarli a quando i capelli si saranno rinforzati. In alternativa, per cambiare il colore dei capelli ci sono anche riflessanti naturali come l'henné.
  • A casa, invece, andrebbe limitato l'uso di strumenti "a caldo" come phon, piastra e ferro arricciacapelli perché le alte temperature seccano i capelli. Attenzione, quindi, anche alla temperatura dell'acqua usata per il lavaggio.
  • Nella beauty routine casalinga, poi, pettinare i capelli in modo troppo energico o aggressivo porta inevitabilmente a spezzarli, soprattutto quando ci sono dei nodi: per evitare che si formino "grovigli" pericolosi, i capelli vanno spazzolati (anche più volte al giorno) partendo dalle punte, e risalendo di qualche centimetro a ogni colpo di spazzola fino ad arrivare alle radici. In questo modo i nodi vengono districati uno a uno, invece di essere portati tutti verso le punte.
  • Mai spazzolare i capelli bagnati, perché è il momento in cui sono più fragili e la rottura sarebbe assicurata. Dopo lo shampoo, meglio tamponare delicatamente la chioma e, solo dopo aver eliminato l'eccesso di umidità, districarli pian piano usando un pettine in legno a denti larghi con punte arrotondate.
  • Legando i capelli sempre nello stesso punto si finisce per danneggiarli fino a spezzarli, soprattutto se sono sottili e delicati. Trovare molti capelli spezzati e attorcigliati nell'elastico dovrebbe essere un campanello d'allarme. Meglio alternare le acconciature, fissandole con fermagli morbidi o elastici senza chiusura in metallo e, quando possibile, lasciare i capelli sciolti.
Scopri anche

Caduta dei capelli: guida a cause e rimedi

Salute dei capelli: dalla A alla Z le parole da conoscere

3 soluzioni per capelli sfibrati

SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su HairAdvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di HairAdvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su HairAdvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!