Registra il tuo salone
Stai leggendo Come curare i capelli ricci
Home / Tips /

Come curare i capelli ricci

Idratare, districare e non toccare: i consigli per una chioma bella e sana.

Come curare i capelli ricci

A cura di Redazione - Tuesday 03 February 2015

Avere i capelli ricci di natura è una bella fortuna, soprattutto se sono sani e in forma, ma può rivelarsi un tormento se diventano crespi o pesanti. Per evitarlo, però, basta prendersene cura nel modo giusto, con alcuni semplici accorgimenti.


Mantieni l'idratazione
Per loro natura, i capelli ricci tendono a "sollevarsi" dalla cute; per questo hanno meno contatto con il sebo condizionante del cuoio capelluto, e sono più a rischio di diventare secchi e spezzarsi. Per evitarlo, non esporli a fonti di calore eccessivo: attenzione alla temperatura dell'acqua con cui fai lo shampoo e al getto del phon, ma anche agli ambienti con riscaldamento eccessivo. Anche l'alcool e il cloro seccano la chioma, quindi attenzione alla composizione di detergenti e prodotti per lo styling e, prima di tuffarti in piscina, applica un fluido protettivo che faccia da schermo (vanno bene gli stessi che si usano per l'esposizione al sole, oppure gli olii naturali di jojoba, mandorla o karité).
Per mantenere il giusto grado di idratazione, puoi intervenire anche dall'interno non facendoti mai mancare i cibi giusti per idratare i capelli.

Non esagerare con lo shampoo
I capelli ricci non hanno bisogno di lavaggi troppo frequenti, a meno che non siano particolarmente sottili. Lo shampoo giusto deve essere delicato, senza solfati, con ingredienti idratanti come aloe vera, burro di karité o di avocado. Non aver paura di esagerare con il balsamo, indispensabile per districare i capelli, e fai una maschera nutriente una volta a settimana. Inizia ad asciugarli tamponandoli delicatamente con un panno morbido in microfibra e, se non puoi lasciarli asciugare all'aria, finisci con il diffusore.

Prova il co-washing
L'alternativa allo shampoo è il balsamo: co-washing, infatti, significa conditioner washing, ovvero lavaggio con il balsamo (o condizionante). Se vuoi provare, fai un ultimo lavaggio con uno shampoo tradizionale per eliminare ogni residuo di siliconi e petrolati, poi sostituisci i tuoi prodotti abituali con altri che siano privi di alcool, solfati, siliconi e altri derivati del petrolio.
A questo punto, sei pronta per iniziare: per il lavaggio usa il balsamo (o una maschera) con l'aggiunta di due cucchiaini di zucchero, e soffermati anche sulla cute per eliminare forfora e residui di prodotti vari; risciacqua abbondantemente, continuando a massaggiare con le dita; applica ancora una noce di balsamo per districare i capelli, lascia in posa per 3-5 minuti, infine sciacqua con acqua fredda (o almeno tiepida). Asciuga e procedi allo styling come di consueto.
Tieni presente che risultati apprezzabili in termini di capelli ricci più luminosi e senza effetto crespo si vedono dopo almeno quattro settimane. Poi, puoi tornare a lavare i capelli con uno shampoo delicato una volta al mese.

Lasciali stare
Strofinando i capelli ricci per lavarli e asciugarli non fai altro che sollevare le cuticole, arruffando le lunghezze. Limita anche l'attrito con maglioni, giacche e sciarpe, e sostiutisci le federe di cotone con quelle in seta o raso.


Scopri anche

5 consigli per lo styling dei capelli ricci

Capelli crespi e secchi? No, grazie!

I tagli scalati per i capelli ricci


SE TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, SEGUI HAIRADVISOR SU FACEBOOK

Sei un salone?

Ecco perché iscriversi su Hairadvisor!
  • Entrerai anche tu nel principale network on line di parrucchieri in Italia! Un punto di riferimento per oltre 8.500 strutture specializzate nell’hairstyling e nella bellezza dei capelli.
  • La tua presenza on line sarà rafforzata! Il tuo salone verrà geolocalizzato sul motore di ricerca di Hairadvisor per essere trovato immediatamente dalle clienti più vicine a te.
  • Sarai raggiunto da nuove clienti, che potranno contattarti con un click, votare il tuo salone e lasciare una recensione… fai parlare di te!
  • Con il nuovo sistema di prenotazione on line facile e gratuito, le tue clienti potranno prenotare 24 ore su 24 i trattamenti nel tuo salone con un solo click e potrai organizzare l'agenda del tuo salone direttamente su Hairadvisor.

Crea la tua scheda Salone in 3 mosse e attiva il servizio di prenotazione on line

  • 1
    Carica gli orari e i giorni di apertura del tuo salone
  • 2
    Crea e gestisci il listino prezzi dei trattamenti disponibili
  • 3
    Componi l’album fotografico dei tuoi migliori styling per ispirare le tue nuove clienti
Iscriviti gratis!